.
Annunci online

letterediwerter
il libretto dell'intellettuale


Diario


28 giugno 2007

attiviamoci

COME MI SPENDO


Io non conto quasi niente,

sono come tutta l’altra gente,

qui seduto al bar mi sto bevendo il mio caffè,

e c’è un gigante là fuori – so che è un grande trafficante

Spaventose le sue mani!...       

Noi siamo LILLIPUZIANI!

Non mi piacciono i giganti,

so che stritolano gente,

che ci vendono caffè e veleni indifferentemente

e so che contano i contanti con il sangue sulle mani:

loro sono strapotenti...

Noi siamo LILLIPUZIANI!

E se l’unico potere che ho è di spendere

Da domani comincio per combattere.

E se l’unico potere che ho è di scegliere ...

Da domani, giuro, spendo per combattere!

 

E allora scelgo ... come mi spendo

E allora scelgo ... come mi spendo

E allora scelgo ... come mi spendo ...

Quello che lascio e quello che prendo.

 

Io non conto quasi niente,

sono un piccolo cliente,

posso scegliere soltanto da chi compero il caffè;

e dal gigante e dall’uomo del monte mai più,

mai più niente da domani! ...

Noi siamo LILLIPUZIANI!

 

E se l’unico potere che ho è di spendere…(etc.)

 

E allora scelgo come mi spendo

e allora scelgo come mi spendo

e allora scelgo come mi spendo.

Sarebbe a dire come mi vendo.

 

[Voce fuori campo:] "Nelle piantagioni di caffè del Sud America si fa sempre più drammatico il bilancio delle morti provocare da pesticidi"

 

[Voce fuori campo:] "Continua lo sfruttamento della manodopera infantile nei paesi del terzo mondo: bambini nella condizioni di piccoli schiavi"

 

[Voce fuori campo:] "Anche quest'anno nelle coltivazioni di banane le multinazionali della frutta, in primo luogo Chichita e Dole, hanno proseguito la loro politica di sfruttamento dei braccianti"

 

La famiglia Rossi invita chiunque stia ascoltando questa canzone ad acquistare, consumare, far conoscere i prodotti del Commercio Equo e Solidale!

 

Noi siamo LILLIPUZIANI!

Noi siamo LILLIPUZIANI!

Noi siamo LILLIPUZIANI!

Noi siamo LILLIPUZIANI!

E allora scelgo come mi spendo

e allora scelgo come mi spendo

e allora scelgo come mi spendo.

Sarebbe a dire …

Sarebbe a dire …

Sarebbe a dire come mi vendo!

la famiglia rossi.




permalink | inviato da letterediwerter il 28/6/2007 alle 11:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
sfoglia     maggio        luglio
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario

VAI A VEDERE

musica, letteratura e sentimenti
giovani femministe ruspanti
semplicemente vasuki
notebianche
stronza nell'anima
coetanea del web
un disperato
tante belle cose
lui con lui


CERCA